20.00 CHF

Solo 1 pezzi disponibili

COD: 9788877137999 Categorie: ,

Descrizione

Codice: 9788877137999
Titolo: Arte e diletto. Valeria Pasta Morelli (1858-1909) e le pittrici del suo tempo
Autore: AA.VV.
Editore: Edizioni Casagrande
Anno: 2018
Argomento: arte monografie
Categoria: LIBRO
Sotto-categoria: Arte e spettacolo

Informazioni aggiuntive

Informazione

Valeria Pasta Morelli (Mendrisio, 1858 – Milano, 1909) fu una delle poche ragazze a frequentare l’Accademia di Brera a Milano. Qui raccolse premi e riconoscimenti, mentre in patria la “Gazzetta ticinese” la celebrava come “esimia giovane artista”. Il matrimonio con un alto funzionario dell’esercito italiano chiuderà tuttavia le sue ambizioni, confinandola nel circuito domestico, l’unico ritenuto adatto a una donna della sua posizione. Si intende quindi ora far luce per la prima volta sulla personalità artistica di Valeria, non mancando tuttavia di contestualizzarla nel particolare ambito familiare nel quale si muoveva. Valeria era infatti figlia del noto dottor Carlo Pasta, consigliere nazionale e promotore, tra le altre imprese, della ferrovia e dell’industria alberghiera sul Monte Generoso. Lo zio era invece Bernardino Pasta, un pittore appartenente alla cerchia degli Induno che godette di buona fama.